Le battaglie dimenticate

aprile 2, 2013 in Italia dei Valori, Politica

Mi pare sia tornato il momento di riprendere il nostro dialogo.

Finite le elezioni senza vincitori e, quindi, senza vinti, conclusasi nel peggiore dei modi l’esperienza di Rivoluzione Civile, sparita dal circuito mediatico (e politico?) l’IdV, cerchiamo di capire insieme cosa abbiamo davanti. Continua a leggere →

Panorama e il ricatto a Napolitano: cui prodest?

agosto 30, 2012 in Giustizia, Politica

Secondo alcuni esponenti del Pd, l’IdV si è esclusa dall’alleanza di centrosinistra quando ha osato criticare Napolitano. In democrazia mi sembra lecito muovere delle obiezioni sul conflitto di attribuzioni sollevato dal Capo dello Stato, che mette in difficoltà la Procura di Palermo impegnata a far luce sulla trattativa tra Stato e mafia. Non siamo certo in un soviet dove ogni atto del leader maximo è indiscutibilmente giusto e chi lo disapprova viene esiliato. Le alleanze si dovrebbero costruire sulle proposte di governo, non sulle diverse posizioni rispetto ad una vicenda come quella delle intercettazioni in cui è incappato Napolitano per responsabilità, evidentemente, dell’indagato Mancino. Invece il Pd, che governa con chi ha sempre infangato le istituzioni, fa lo schizzinoso con noi solo perché chiediamo a gran voce la verità, che certo non può essere insabbiata in nome di una presunta ‘infallibilità del Capo dello Stato. Ora finalmente, grazie a “Panorama” e al suo editore (la Mondadori di Berlusconi), per i dirigenti democratici la situazione sarà più chiara: l’articolo sul contenuto delle famigerate conversazioni ha mostrato in maniera lampante chi vuole giustizia, come l’Italia dei Valori, e chi invece strumentalizza la vicenda e vorrebbe ricattare Napolitano per fini politici. Scommettiamo che ora faranno la legge-bavaglio? Continua a leggere →

Sulla riforma del lavoro il Governo va avanti come un panzer, intervenga Napolitano

marzo 22, 2012 in Comunicati Stampa

“Sulla riforma del lavoro il Governo va avanti come un panzer, nonostante la situazione già drammatica del mondo produttivo, gli appelli delle forze sociali, dai sindacati alla Cei, e la tensione sociale ogni giorno più allarmante”. Lo afferma in una nota il Capogruppo dell’Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario. “L’ultimo e più intollerabile gesto di sfida alla pazienza dei cittadini – aggiunge – sarebbe la presentazione di un decreto legge: a quel punto avvieremo una mobilitazione senza precedenti, dentro e fuori il Parlamento. Chiediamo una radicale revisione della riforma per affrontare i veri problemi dell’Italia, a partire da corruzione, evasione, infrastrutture, pressione fiscale ed eccesso di burocrazia. L’Italia non può essere commissariata dall’Esecutivo Monti, il Presidente Napolitano intervenga per arginare l’azione sfrenata del Governo ed impedire che i diritti dei lavoratori sanciti dall’articolo 18 siano sacrificati in nome degli interessi di lobby e poteri forti. L’Italia è diretta da una squadra che prende ordini da entità esterne al nostro Paese, che diventa sempre più a sovranità limitata. L’IdV – conclude Belisario -ritiene ormai intollerabile questo scenario e farà capire in ogni modo che il Governo sta scherzando con il fuoco”.