Berlusconi fa’ sempre la vittima…

maggio 2, 2011 in Ambiente, Comunicati Stampa, Giustizia, Politica

“Anche oggi Berlusconi ci ripropone la storiella trita e ritrita del progetto ‘eversivo’ messo in atto dalla procura di Milano con l’esplicito obiettivo di eliminarlo”. Lo dichiara il presidente del Gruppo Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “queste sciocchezze bestiali sono solo un volgare pretesto  per screditare i magistrati e autoassolversi. Berlusconi dovrebbe farsi processare in silenzio come qualsiasi cittadino, senza servirsi dei suoi soliti comizi da perseguitato, ma dal momento che non lo farà mai diventa sempre più necessario salvare la democrazia votando “SÌ” ai referendum.  Per questo i cittadini il 12 e 13 giugno lo manderanno a casa”.

Ruby, dal Pdl vile tentativo di intimidire i magistrati milanesi

aprile 15, 2011 in Comunicati Stampa, Referendum

“Quello del Pdl non è altro che un vile atto intimidatorio nei confronti dei giudici milanesi, un altro disperato tentativo di bloccare il processo sul caso Ruby che vede Berlusconi imputato per concussione e prostituzione minorile”. Così il capogruppo dell’Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, commenta l’interrogazione con cui il Pdl chiede al ministro Alfano l’invio degli ispettori alla Procura di Milano. “Si tratta di una ingerenza gravissima – continua Belisario – di un volgare e incivile stratagemma per mettere ancora una volta il presidente del Consiglio al riparo dai guai giudiziari nei quali in questo caso si ritrova coinvolto per la sua ben nota ossessione sessuale. L’Italia dei Valori rivendica da sempre l’autonomia e l’indipendenza della magistratura come principio cardine di una democrazia moderna e per questo non lascerà campo libero alle inaccettabili aggressioni degli ascari berlusconiani. I giudici di Milano – conclude Belisario – devono poter fare il loro lavoro ed accertare la verità senza minacce”.

AMBRA E CHIARA NIPOTI DI CARLA BRUNI? FORSE PER QUESTO LA BUGNANO LE HA DIFESE

aprile 13, 2011 in Politica

Ebbene sì. La tesi del complotto contro Berlusconi è vera. A questo punto credo sia meglio confessare tutto.

Siamo stati noi dell’Italia dei Valori ad architettare un piano per rovinare il presidente del Consiglio. E’ nostra la regia politica, come qualche illuminato esponente del Pdl ha detto in queste ore. Purtroppo la mia collega senatrice Bugnano si è fatta scoprire. Continua a leggere →

Se Berlusconi ha prove di essere spiato vada al Copasir

gennaio 22, 2011 in Comunicati Stampa, Giustizia, Sicurezza

“Berlusconi continua a spargere veleno dal suo bunker. Se ritiene di essere stato e di essere ancora vittima di spionaggio da parte di un potere dello stato si rivolga al Copasir e denunci, con le prove, quanto va dicendo. Altrimenti va destituito perché rappresenta un pericolo sempre più grave per la nostra democrazia”. Lo ha detto il presidente dei senatori dell’Italia dei Valori, Felice Belisario. “La verità è che ormai il premier è un uomo talmente disperato da considerare l’ipotesi di far crollare tutto l’impianto democratico con sé. Bisogna fermarlo prima che sia troppo tardi. Finalmente non siamo più soli nel chiedere il ritorno alle urne. Andiamoci immediatamente – conclude Belisario – e bonifichiamo il paese dal berlusconismo”.

ANCHE IL SESSO CON UNA MINORENNE? AVEVA RAGIONE LA MOGLIE

gennaio 14, 2011 in Giustizia, Politica

Berlusconi è indagato per concussione e prostituzione minorile per il noto caso di Ruby, reati penali punibili con la reclusione fino a dodici anni. La vicenda è gravissima e non va assolutamente sminuita nell’ambito di un fenomeno di gossip. Al processo penserà la Magistratura ma bisogna intanto trarne il dato politico: cioè che, a quanto sembra, siamo governati da una persona priva di etica privata e pubblica, che non ha remore nell’abusare della propria posizione per commettere un vergognoso reato come la prostituzione minorile, forzare le procedure di diritto per evitare lo scandalo e pretendere da un Ministro della Repubblica di insabbiare tutto in Parlamento. Questo è davvero troppo. Abbiamo superato ogni limite. Aveva ragione la moglie Veronica che ai tempi del primo scandalo pubblico, quello di un’altra minorenne, Noemi, disse che il marito era malato.

Non possiamo consentire a Berlusconi di sfruttare il suo ruolo per commettere atti illeciti; non possiamo lasciare che sieda sullo scranno della Presidenza del Consiglio per emanare leggi che gli assicurino l’immunità da ogni accusa. Continua a leggere →