Le prime certezze di una sfida impegnativa

dicembre 29, 2012 in Politica

E vai! Siamo partiti con Ingroia candidato premier verso le elezioni politiche del 24 e 25 febbraio 2013. Buona politica e società civile o, se preferite, società civile e buona politica hanno trovato una prima certezza: provare a cambiare l’Italia partendo dal Manifesto che Ingroia, Orlando e De Magistris hanno sottoscritto per primi. Un’altra certezza è la generosità dei partiti che sosterranno questa innovativa iniziativa. Continua a leggere →

Programmi e alleanze chiari e trasparenti

dicembre 24, 2012 in Italia dei Valori, Politica, Senza categoria

Nel momento peggiore della nostra economia la politica sta dando il peggio di sé. Proprio ora che dovrebbe fare uno scatto di reni e offrire ai cittadini la strada della speranza per un futuro migliore, mostra solo un volto confuso ed egoista. Penso a Monti che aspira a fare il futuro premier, ma solo dopo che i partiti che sostengono la sua Agenda prenderanno i voti necessari e gli offriranno il “trono del re”, seppur fondato su una maggioranza sempre strampalata, Continua a leggere →

Sulla legge elettorale saremo come gli ultimi giapponesi

dicembre 5, 2012 in Comunicati Stampa, Politica

“Saremo come gli ultimi giapponesi. Lavoreremo fino all’ultimo minuto possibile per una riforma della legge elettorale che dia ai cittadini la possibilità di scegliere colazioni omogenee, programmi e leadership chiari”. A dichiararlo, intervenendo a Radio Anch’io, il capogruppo dell’Italia dei Valori in Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “una riforma del Porcellum è necessaria e urgente. Noi dell’Italia dei Valori abbiamo raccolto un milione e 200 mila firme per tornare al Mattarellum e abbiamo presentato un proposta di legge che ricalca il quesito referendario. Ma non si è mossa una foglia. Abbiamo assistito piuttosto solo a inciuci e teatrini utili ai maggiori partiti. Pd e Pdl hanno tutto l’interesse a conservare l’attuale Porcellum, prendendo in giro gli italiani che lo reputano uno sfregio. Per l’IdV – continua – si può provare a fare una manutenzione positiva dell’attuale sistema, introducendo almeno premi di maggioranza omogenei tra Camera e Senato ed assicurando la parità di genere. Se rimane l’attuale legge elettorale – conclude Belisario – ogni partito deve fare di tutto per coinvolgere i cittadini prima delle elezioni, affinché la politica, affossata agli occhi degli italiani da anni di malagestione, recuperi tramite un’investitura preventiva la loro fiducia”.

Per costruire un centrosinistra forte guardare ai programmi

novembre 24, 2012 in Comunicati Stampa

“L’Italia dei Valori e il Pd governano insieme a livello territoriale, condividiamo molte proposte programmatiche a partire dalla centralità del lavoro, dall’importanza dell’etica pubblica, dalla difesa dell’ambiente e dalla necessità di garantire i diritti civili. Sono questi alcuni punti programmatici, chiari e significativi, a cui far riferimento”. Lo dichiara il Capogruppo dell’Italia dei Valori in Senato, Felice Belisario. “Noi rispettiamo le massime istituzioni e il Pd – aggiunge – in una dialettica positiva e propositiva, in cui anche le critiche politiche contribuiscono a rendere i rapporti più forti e leali. È il programma di Governo il punto nodale da affrontare per una politica comune, che consenta di superare la crisi economica, sociale, culturale e morale che attanaglia il Paese. L’Italia dei Valori intende lavorare per rafforzare il centrosinistra, di cui da sempre fa parte, e – conclude Belisario – rendere concreto un progetto politico in grado di andare oltre l’Esecutivo Monti“.

Facciamo parlare i fatti

settembre 12, 2012 in Lavoro, Politica, Referendum

Un mio vecchio amico, storico elettore di sinistra, che negli anni ha seguito fedelmente il Pci in tutte le sue trasformazioni votando via via Pds, Ds, Pd, mi confessava ieri fa il suo totale smarrimento in vista delle prossime elezioni. Mi spiegava che nel 2008 non aveva avuto dubbi: c’era un polo di sinistra, attorno al Pd, in cui si riconosceva, di cui si fidava e a cui ha dato il suo voto certo di aver fatto la scelta migliore. Oggi, invece, si colloca in quel quasi 40% di incerti. Oggi si sente spiazzato dal quadro politico frammentario e contraddittorio che si ritrova davanti. Continua a leggere →

Basta chiacchiere. Torniamo al Mattarellum

settembre 2, 2012 in Comunicati Stampa, Politica

“L’unico modo per uscire da questo pantano da ‘politicanti vecchio stampo’ è quello di andare al voto con il Mattarellum ”. A dichiararlo il capogruppo dell’Italia dei Valori in Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “sento un gran parlare in questi giorni di alleanze, sistemi elettorali, toto-premier. Ognuno ha qualcosa da dire: partiti incastrati da veti incrociati, altri che non riescono a trovare la quadra nemmeno al loro interno. Intanto il tempo passa e il Paese urla il suo bisogno di cambiamento. ABC la smettano di perdersi in chiacchiere per arrivare in primavera senza una nuova legge elettorale o, ancora peggio, con un super-porcellum solo per salvare le loro poltrone e i tanti, troppi, incarichi per loro e per i loro amici. Per una volta diamo tutti dimostrazione di serietà, torniamo al Mattarellum, legge di pronta applicazione, per dare agli italiani la possibilità di sapere prima e non dopo il voto: programmi, alleanze e leadership. Questa è l’unica strada – conclude Belisario – che permetterà ai cittadini di esprimere il loro diritto di essere rappresentati davvero da chi hanno scelto e, a chi vince, di governare in modo chiaro e trasparente”.

I programmi confermano la coerenza dell’IdV. No a compravendite

agosto 4, 2012 in Comunicati Stampa, Italia dei Valori, Politica

“Da Vendola e Casini oggi arriva solo una conferma a quanto detto fino ad oggi da Antonio Di Pietro: le alleanze si fanno sui programmi, non su contenitori preconfezionati dove metti dentro di tutto e di più”. A dichiararlo il capogruppo dell’Italia dei Valori in Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “abbiamo sempre sostenuto l’importanza di scrivere un programma chiaro per mettere insieme chi lo condivide, senza forzature contro natura. Il problema è che se lo dice Di Pietro viene accusato di populismo, aggressività, mancanza di cortesia. Se lo dicono, come accade oggi, Casini e Vendola… E’ di tutta evidenza che il più assiduo sostenitore del governo Monti non può sposarsi con chi considera le politiche liberiste il diavolo e chiede di tenere le porte aperte all’IdV, perché sa che in noi trova compagni di viaggio coerenti e leali. Se qualcuno, poi, pensa di fare compravendita nel nostro partito ha sbagliato portone. Bussasse altrove! Nell’Italia dei Valori, infatti, si discute e ci confronta su cose concrete che tutti condividiamo, sia pure con qualche sfumatura diversa.  Siamo nati su principi saldi e per governare l’Italia – conclude Belisario – e su questo troveremo la quadra”

Napolitano sulla legge elettorale dice quello che l’IdV sostiene da tempo

luglio 9, 2012 in Comunicati Stampa, Politica

“Napolitano ha messo nero su bianco quello che l’Italia dei Valori dice da tempo: ci vuole una nuova legge elettorale”. A dichiararlo il presidente dei senatori dell’IdV, Felice Belisario, che aggiunge: “noi ne siamo talmente convinti che dalle parole siamo passati ai fatti. Nel timore che il Parlamento restasse, come è successo, paralizzato dal mantenimento degli equilibri di potere, abbiamo raccolto un anno fa le firme per abrogare il porcellum per via referendaria. Ben venga quindi l’appello del presidente della Repubblica, ma sia chiaro che ogni modifica della legge elettorale deve avvenire nelle Aule parlamentari e non nelle segrete stanze e deve mirare a migliorare la capacità di rappresentanza dei cittadini, piuttosto che favorire un partito o un altro. La nuova legge elettorale dia, quindi, agli elettori la possibilità di conoscere prima del voto, e non dopo, alleanze, programmi e leadership e dia loro il diritto di scegliere da chi essere rappresentati. Basta con i nominati calati dall’alto che non rispondono al Paese del loro mandato”.