Sugli F35, aspettiamo Di Paola alla prova del nove

gennaio 15, 2012 in Comunicati Stampa, Esteri

“Sono molto scettico di fronte agli annunci televisivi. Ne ho visti fino troppi rimasti promesse al vento. Temo che così sarà anche per l’impegno, quasi sussurrato, dal ministro Di Paola su RaiTre, di rivedere i programmi di difesa, compreso l’acquisto degli F35, in base al quadro finanziario”. A dichiararlo il capogruppo dell’Italia dei Valori in Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “più volte l’Italia dei Valori ha denunciato l’inutilità di alcune spese militari e del rifinanziamento delle missioni italiane all’estero, non ultima quella in Afghanistan. Ragioni etiche e di politica estera, ma anche economiche in un periodo in cui ai cittadini si chiedono grandi sacrifici. E’ un controsenso spendere 15 miliardi di euro per 131 cacciabombardieri, tra l’altro secondo una inchiesta de Il Fatto, difettosi. Vorrei che questa volta all’annuncio del ministro seguano fatti concreti. Lo aspettiamo alla prova del nove, venga subito in Parlamento con provvedimenti chiari. Tagliare gli sprechi – conclude Belisario -  è questo che si aspettano gli italiani, prima che si chieda loro di pagare ancora una volta”.

SULLA CRISI NAPOLITANO DA’ L’ESEMPIO. ORA TOCCA AL PARLAMENTO

luglio 30, 2011 in Economia, Giustizia, Italia dei Valori, Politica

Oggi il presidente della Repubblica ha detto che rinuncerà all’adeguamento del suo stipendio. Un gesto responsabile e importante, in un momento di grande crisi economica per il Paese. Un gesto che, provenendo da un uomo politico che si preoccupa di dare l’esempio, non mi stupisce.
Resto basito, invece, dai commenti della maggioranza. Uno su tutti quello di Osvaldo Napoli che pone il capo dello Stato sullo stesso piano del Parlamento che, a suo dire, è in linea con le scelte di Napolitano. Ma di quale Parlamento parla Napoli? Di quello che nell’ultima manovra finanziaria ha caricato sulle spalle dei cittadini le ricadute della crisi, chiudendo in cassaforte la casta e tutti i suoi privilegi? Continua a leggere →