Assemblea del 15 giugno a Roma: Punto di partenza

giugno 13, 2013 in Politica

Da quando abbiamo compreso che la comune esperienza politica precedente era arrivata al capolinea, ci siamo dati un percorso mirato e consapevole. Continua a leggere →

Oggi il primo passo per un’Assemblea Costituente che ricostruisca il centrosinistra

maggio 12, 2013 in Politica

Questa mattina, al Centro Congressi Cavour di Roma, con Leoluca Orlando e Carlo Costantini ho organizzato il primo incontro pubblico di una proposta politica che nasce sulla base dell’appello “Coerenza e Democrazia – 139″: un’iniziativa ancorata ai principi della nostra Costituzione, che si pone l’obiettivo di contribuire a ricostruire il mosaico del centrosinistra. Continua a leggere →

Il ddl sul lavoro è bene che non sia approvato, si voti piuttosto la sfiducia al Ministro Fornero

giugno 17, 2012 in Comunicati Stampa

“Governo e maggioranza continuano ad essere distanti anni luce dal Paese reale. Le grandi manifestazioni di piazza non possono essere calpestate da una corsa con i paraocchi verso il varo del ddl sul lavoro. E’ bene che la riforma non sia approvata nell’interesse dei lavoratori e del mondo produttivo, perché si tratta di un provvedimento inutile e dannoso: è lo scalpo delle fasce sociali più deboli che Monti vuole esibire al vertice Ue del 28 giugno”. Lo dichiara il Presidente dei Senatori IdV, Felice Belisario. “Il Parlamento – aggiunge – deve piuttosto ascoltare l’esasperazione dei cittadini e votare la mozione di sfiducia al Ministro del lavoro che non c’è, Elsa Fornero, responsabile della crescente disoccupazione, della devastante riforma sulle pensioni e del dramma degli esodati. Di fronte ad un Paese in recessione il Governo non ha saputo far altro che approvare i licenziamenti facili, smantellando l’articolo 18, senza preoccuparsi di creare occupazione, affrontare il precariato o estendere gli ammortizzatori sociali. L’Italia dei Valori non accetterà alcuna forzatura che esautori il ruolo delle opposizioni, contro la riforma del lavoro – conclude Belisario – continueremo a dare battaglia in Parlamento e nelle piazze a difesa della democrazia”.

 

Lavoratori, giovani, pensionati: tutti in piazza contro il Governo. E per la Fornero arriva la resa dei conti

giugno 16, 2012 in Economia, Politica, Sociale

La manifestazione unitaria dei sindacati a Roma

L’Italia che produce, che soffre e che resiste ha manifestato a Roma per dire un secco no alla politica dell’Esecutivo e della maggioranza che lo sostiene. Nella mattinata Cgil, Cisl e Uil hanno esposto le ragioni della protesta contro le riforme targate Fornero, nel pomeriggio si sono mossi i movimenti e le associazioni di precari ulteriormente penalizzati dai tenici. Lavoratori, pensionati e giovani: tre generazioni in piazza contro il Governo Monti e la triade ABC, per chiedere di correggere i gravissimi errori fatti e cambiare subito rotta, oppure togliere finalmente il disturbo. Continua a leggere →

Conferenza stampa su allarme amianto a Fiumicino: il Governo intervenga

maggio 16, 2012 in Comunicati Stampa

“Il gruppo IdV al Senato si batte da tempo contro l’amianto e a tutela della salute, del lavoro e dell’ambiente. Ora chiediamo che si faccia subito chiarezza sulla preoccupante situazione dell’Aeroporto di Fiumicino e sullo smantellamento di alcuni aerei MD80. Per questo, abbiamo presentato due esposti affinché la magistratura accerti eventuali responsabilità, ma anche il governo ha il dovere politico e morale di chiarire una volta per tutte se c’è o meno un allarme amianto”. Lo ha dichiarato Felice Belisario, Presidente dei Senatori dell’Italia dei Valori, durante la conferenza stampa organizzata nella sala Nassirya di Palazzo Madama, durante la quale il gruppo parlamentare ha illustrato un pacchetto di iniziative contro l’amianto.

 

“Abbiamo deciso di agire su più fronti – ha proseguito la senatrice dell’IdV Patrizia Bugnano, componente della commissione Infortuni sul lavoro – e per questo ho presentato due interrogazioni sulla presenza di amianto, in particolare a Fiumicino, e due ddl riguardanti Disposizioni a favore di cittadini esposti al pericoloso materiale e l’istituzione della Procura nazionale per la sicurezza sul lavoro. Abbiamo coinvolto anche la Procura di Roma, per competenza, e quella di Torino con il Procuratore Guariniello, per specializzazione in materia, presentando due esposti che si fondano sulle denunce di sindacati e lavoratori dell’aeroporto di Fiumicino, nonché su importanti prove documentali e fotografiche in nostro possesso. Su questa vicenda andremo fino in fondo e non ci fermeremo fino a quando non avremo una risposta definitiva e convincente”.

 

“A noi – ha aggiunto Maurizio Zipponi, responsabile lavoro e welfare del partito – non interessa certo condurre una crociata contro Alitalia, però vogliamo sapere se c’è o meno amianto negli aeromobili MD80 utilizzati non solo dalla nostra compagnia di bandiera, ma anche da molte altre che fanno scalo in Italia”.

 

“L’IdV chiede che venga garantita l’effettiva applicazione della legge 257 del 1992 volta alla dismissione e allo smaltimento dell’amianto, nonché al divieto assoluto di utilizzare tale materiale. Il governo e il parlamento – hanno concluso Belisario e Bugnano – non possono restare alla finestra a guardare, perché l’amianto è ancora un’emergenza nel nostro Paese”.

 

Il caso Umberto I e la Sanità da rifondare

febbraio 20, 2012 in Sanita’

Se il grado di civiltà di un Paese si misura anche dal livello delle prestazioni sanitarie che offre ai cittadini, allora in Italia siamo messi veramente male. Non che ci fosse bisogno di conferme, ma quanto è successo a Roma è la fedele e impietosa fotografia di un sistema allo sfascio: al pronto soccorso del Policlinico Umberto I, una donna in coma dopo un trauma cranico è stata trovata dai senatori Marino e Gramazio legata a una barella con delle lenzuola e senza nutrizione da quattro giorni, in attesa che si liberasse un posto letto. Continua a leggere →

Il maltempo stana la gestione fallimentare di Alemanno

febbraio 6, 2012 in Comunicati Stampa

“Roma non si merita un sindaco come Alemanno che persevera nell’errore. Anziché fare un passo indietro e chiedere scusa per i disagi, al limite dell’umana sopportazione, che la sua gestione dell’emergenza ha provocato, il primo cittadino continua ad attaccare a destra e a manca”. A dichiararlo il capogruppo dell’Italia dei Valori in Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “pur di difendere se stesso, Alemanno, con vergognosa arroganza, è arrivato ad insultare in televisione come cialtrone e impresentabile il nostro senatore Pedica, solo perché stava facendo il suo dovere: era per strada ad aiutare i romani e a monitorare  con loro gli eventi. Vedendolo, ho avuto l’immagine di un sindaco fuori di sé perché capiva di aver sbagliato, con i nervi scoperti. La sua amministrazione, tra una parentopoli e l’altra, sta portando allo sfascio Roma, con continui scaricabarile, neve, pioggia o sicurezza che sia. Alemanno ammetta di aver sbagliato, di aver sottovalutato la situazione. Il  primo cittadino di Roma – conclude Belisario – dovrebbe avere tutte le caratteristiche che Alemanno non ha: tutela del bene comune, competenza e, laddove serve, grande umiltà”.

Il sindaco Alemanno e l’ad di Fs Moretti sconfitti senza onore dal generale Inverno: vadano a casa!

febbraio 4, 2012 in Politica

La stazione di Roma Termini

L’Italia è flagellata da un’ondata di maltempo che sta causando vittime, danneggiamenti, disagi e disservizi incredibili. Ad avere la peggio sono stati i cittadini romani e i viaggiatori Fs, entrambi costretti a subire le conseguenze di un’inefficienza clamorosa e inaccettabile per una nazione come l’Italia. I responsabili di questo scandalo dovrebbero immediatamente dimettersi. È assordante il silenzio del Governo, che non ha proferito una sola parola sulla vergognosa gestione del sindaco di Roma Gianni Alemanno e dell’ad di Fs Mauro Moretti.

Continua a leggere →