Emendamernti Salva-Ruby? Il Parlamento respinga i ricatti del Pdl

ottobre 1, 2012 in Comunicati Stampa, Giustizia, Politica

“Gli irriducibili del Pdl non mollano mai: l’Italia ha assoluto e urgente bisogno di una severa legge contro la corruzione, ma loro pensano solo a come salvare Berlusconi dai suoi processi”. Lo afferma il capogruppo dell’Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, a proposito degli emendamenti del Pdl al ddl anticorruzione per far saltare il processo Ruby. “E’ il colpo di coda di un partito che perde il pelo ma non il vizio, diviso su tutti i fronti ma deciso a difendere il fortino del ‘capo’ fino all’ultimo. Il Parlamento non ceda al ricatto, il governo agisca di conseguenza: ponga la fiducia al ddl anticorruzione rafforzato dai nostri emendamenti, per una volta sarebbe una fiducia ben posta. L’Italia di tempo ne ha perso gia’ troppo – conclude Belisario – non possiamo perdere anche la faccia”.

La Rai senza partiti, ne parliamo in un convegno con Di Pietro, Santoro e Travaglio

marzo 26, 2012 in Informazione

Il mandato del consiglio di amministrazione della Rai scade mercoledì 28 marzo e i principali partiti stanno già preparandosi a spartirsi la torta. Certo, a sentire le dichiarazioni di questi giorni di esponenti di Pd e Pdl pare che ognuno non voglia partecipare alla lottizzazione, ma chi ci crede?

Quando oggi ho sentito una dichiarazione del figlioccio politico di Berlusconi, Angelino Alfano, mi sono sentito preso per i fondelli. Alfano ha avuto il coraggio di dire che il suo partito si opporrà se qualcuno mette le mani sulla Rai. Senza parole!

Per questo domani, alla vigilia della scadenza del Cda, l’Italia dei Valori ha organizzato alla sala delle Colonne di Roma, in via Poli, un convegno con ospiti illustri per immaginare la Rai del futuro, senza partiti. Continua a leggere →

Al voto, molto meglio se con una nuova legge elettorale

ottobre 25, 2011 in Elezioni, Politica, Referendum

PorcellumOrmai è evidente: Berlusconi e la sua maggioranza sono arrivati al capolinea. Tra leggi ad personam, provvedimenti canaglia (scudo fiscale),  attacco ai diritti dei lavoratori, mancata lotta a corruzione ed evasione fiscale, aiuti a caste e cricche di ogni genere, ormai l’amico di Ruby rubacuori non ce la fa proprio più. Ore, giorni, settimane, qualche mese, la legislatura sta terminando.

Proprio quello che l’Idv, prima fra tutte le forze politiche di opposizione, va dicendo da almeno un anno. Continua a leggere →

RUBY D’EGITTO: ANCHE IL SENATO SI COPRE DI RIDICOLO PER CANCELLARE I GUAI DI BERLUSCONI

settembre 14, 2011 in Giustizia, Politica

Ruby, in arte Rubacuori, è ufficialmente la nipote dell’ormai ex Presidente egiziano Mubarak: per fugare ogni dubbio, dopo la Camera anche il Senato oggi è stato chiamato a convalidare questa esotica ed improbabile parentela. Quindi, per il Parlamento, Berlusconi ha fatto pressioni alla Questura solo per chiedere il rilascio della parente stretta di un importante Capo di Stato, e non per evitare le scandalose rivelazioni di una minorenne e immigrata irregolare spesso ospite, dietro compenso, dei suoi squallidi baccanali. La verità è che in quella famigerata notte il premier ha voluto compiere un eroico gesto in difesa delle nostre relazioni internazionali, il suo più nobile atto di diplomazia politica che dimostra uno straordinario senso dello Stato. Continua a leggere →

Debito pubblico a livelli record e Senato discute di Ruby Rubacuori

settembre 14, 2011 in Comunicati Stampa, Politica

“Tra Pil fermo al palo e debito pubblico ai massimi storici, arrivato a ben 1911,8 mld, che l’IdV aveva facilmente previsto, il governo sarà costretto a varare un’altra manovra che graverà sulle spalle degli italiani onesti. Tutto questo mentre l’Aula del Senato è ferma, costretta a discutere di Ruby Rubacuori  e delle avventure galanti del presidente del consiglio”. Lo dichiara il presidente del Gruppo Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “Se ci ritroviamo a un passo dal baratro lo dobbiamo all’ inadeguatezza e alle divisioni della maggioranza. Ormai è l’Europa che detta l’agenda ad un esecutivo che non riesce a rispettare gli impegni assunti, isolandoci, di fatto, dal sistema economico dell’Ue”.

“La crisi è globale, su questo non ci piove, ma invece di essere parte della soluzione, l’Italia sta diventando un problema come la Grecia. Infatti, aumentare le tasse ai cittadini senza tagliare la spesa, non combattere gli evasori e non aiutare famiglie e Pmi, significa mettere in ginocchio l’Italia. Per la crescita economica, totalmente assente nell’ultima iniqua  manovra, è necessario pensare al bene comune e all’equità sociale, due condizioni – conclude Belisario –  sconosciute a questo governo”.

LA RITORSIONE DEL PDL: SCATTA LA CONTROFFENSIVA CONTRO LA DEMOCRAZIA

aprile 15, 2011 in Giustizia, Politica

La coerenza della maggioranza è insuperabile: si straccia le vesti denunciando l’ingerenza della magistratura bolscevica nella politica e poi, con un’interrogazione parlamentare urgente, chiede ispezioni e provvedimenti disciplinari contro i magistrati milanesi che si sono occupati della vicenda Ruby. Le uniche ingerenze evidenti sono quelle dei Governi Berlusconi nei confronti della Giustizia e della Costituzione: si contano quasi 40 leggi ad personam varate dal 1994 ad oggi, che non solo rappresentano i tentativi, spesso riusciti, di soggiogare la democrazia alle esigenze del premier, ma comportano anche gravi conseguenze sul piano giuridico per tutti i cittadini. Continua a leggere →

Ruby, dal Pdl vile tentativo di intimidire i magistrati milanesi

aprile 15, 2011 in Comunicati Stampa, Referendum

“Quello del Pdl non è altro che un vile atto intimidatorio nei confronti dei giudici milanesi, un altro disperato tentativo di bloccare il processo sul caso Ruby che vede Berlusconi imputato per concussione e prostituzione minorile”. Così il capogruppo dell’Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, commenta l’interrogazione con cui il Pdl chiede al ministro Alfano l’invio degli ispettori alla Procura di Milano. “Si tratta di una ingerenza gravissima – continua Belisario – di un volgare e incivile stratagemma per mettere ancora una volta il presidente del Consiglio al riparo dai guai giudiziari nei quali in questo caso si ritrova coinvolto per la sua ben nota ossessione sessuale. L’Italia dei Valori rivendica da sempre l’autonomia e l’indipendenza della magistratura come principio cardine di una democrazia moderna e per questo non lascerà campo libero alle inaccettabili aggressioni degli ascari berlusconiani. I giudici di Milano – conclude Belisario – devono poter fare il loro lavoro ed accertare la verità senza minacce”.

AMBRA E CHIARA NIPOTI DI CARLA BRUNI? FORSE PER QUESTO LA BUGNANO LE HA DIFESE

aprile 13, 2011 in Politica

Ebbene sì. La tesi del complotto contro Berlusconi è vera. A questo punto credo sia meglio confessare tutto.

Siamo stati noi dell’Italia dei Valori ad architettare un piano per rovinare il presidente del Consiglio. E’ nostra la regia politica, come qualche illuminato esponente del Pdl ha detto in queste ore. Purtroppo la mia collega senatrice Bugnano si è fatta scoprire. Continua a leggere →