Il ddl sul lavoro è bene che non sia approvato, si voti piuttosto la sfiducia al Ministro Fornero

giugno 17, 2012 in Comunicati Stampa

“Governo e maggioranza continuano ad essere distanti anni luce dal Paese reale. Le grandi manifestazioni di piazza non possono essere calpestate da una corsa con i paraocchi verso il varo del ddl sul lavoro. E’ bene che la riforma non sia approvata nell’interesse dei lavoratori e del mondo produttivo, perché si tratta di un provvedimento inutile e dannoso: è lo scalpo delle fasce sociali più deboli che Monti vuole esibire al vertice Ue del 28 giugno”. Lo dichiara il Presidente dei Senatori IdV, Felice Belisario. “Il Parlamento – aggiunge – deve piuttosto ascoltare l’esasperazione dei cittadini e votare la mozione di sfiducia al Ministro del lavoro che non c’è, Elsa Fornero, responsabile della crescente disoccupazione, della devastante riforma sulle pensioni e del dramma degli esodati. Di fronte ad un Paese in recessione il Governo non ha saputo far altro che approvare i licenziamenti facili, smantellando l’articolo 18, senza preoccuparsi di creare occupazione, affrontare il precariato o estendere gli ammortizzatori sociali. L’Italia dei Valori non accetterà alcuna forzatura che esautori il ruolo delle opposizioni, contro la riforma del lavoro – conclude Belisario – continueremo a dare battaglia in Parlamento e nelle piazze a difesa della democrazia”.

 

Non buttiamo il bimbo con l’acqua sporca

febbraio 2, 2012 in Informazione, Italia dei Valori, Politica, Politica e Valori

Un paio di giorni fa, come ho scritto qui, Il Fatto Quotidiano ha parlato di Politica e Valori. E’ stato un passaggio importante, perché sono convinto che anche in politica la “coda lunga” dei blog possa trarre giovamento dall’incontro con il mainstream dell’informazione online: l’iniziativa di Politica e Valori per funzionare ha bisogno di farsi conoscere. Tutti coloro che hanno contribuito con le loro idee, i loro voti ed i loro commenti meritano che questo impegno venga premiato dalla più larga partecipazione possibile. Continua a leggere →

I mercati hanno già votato la sfiducia al Governo, il Parlamento deve solo formalizzarla

novembre 8, 2011 in Comunicati Stampa

“Ora che lo spread ha sfiorato i 500 punti, è evidente che i mercati hanno già votato la sfiducia al premier senza aspettare il passaggio in Aula: il Parlamento ha il dovere di formalizzare l’assenza di una maggioranza politica, esprimendo così la volontà del Paese reale esasperato da questo Governo che ci sta portando alla bancarotta. Se Berlusconi vuole vedere in faccia chi gli ha tolto il consenso, esca dal bunker e vada nelle piazze: troverà i cittadini stanchi dei suoi trucchetti che chiedono a gran voce una svolta. Ostinandosi a restare inchiodato alla poltrona, lista di peones e calcolatrice alla mano, non farà che prolungare un’inutile agonia. Solo un Governo non avulso dal dramma economico degli italiani può ridare credibilità al Paese”. Lo dichiara il Presidente dei Senatori IdV, Felice Belisario.

 

Gli unici numeri che Berlusconi ha sono quelli di telefono dei parlamentari Pdl in fuga

novembre 6, 2011 in Comunicati Stampa, Politica

“Gli unici numeri certi che Berlusconi ha sono i numeri di telefono dei tanti parlamentari in fuga dal Pdl, quelli che sta disperatamente chiamando nell’illusione che una telefonata possa allungare la vita al suo governo politicamente morto da tempo”. Così il presidente dei senatori dell’Italia dei Valori, Felice Belisario, che aggiunge: “Il governo è arrivato ormai al capolinea, solo il presidente del Consiglio continua irresponsabilmente a far finta di niente, a non guardare in faccia alla realtà. Non ha capito, o si rifiuta di capire, che condizione necessaria per far voltare finalmente pagina all’Italia, per darle una prospettiva dopo tre anni di disastro, è che lui si faccia da parte. Se non lo fa da solo sarà il Parlamento a sfiduciarlo prestissimo – conclude Belisario – intanto, però, ogni giorno perso in questo stallo politico è un giorno rubato al futuro del Paese”.

IL GOVERNO DEGLI ONESTI. ORA CI RIPROVANO CON ROMANO

settembre 24, 2011 in Giustizia, Italia dei Valori, Politica

Penso che d’ora in poi la Lega avrà serie difficoltà a mantenere il piede in due scarpe. Ad essere, durante la settimana, Lega di governo per poi tramutarsi, nel weekend, in Lega di lotta, trasferita in Padania. E sì, perché ad un Carroccio disposto a tutto, anche a vendere l’anima al diavolo pur di mantenere la poltrona, non si può perdonare ogni cosa. Il popolo padano non dimenticherà le dichiarazioni di oggi del ministro Maroni a cui seguirà, è chiaro, la salvezza del ministro Romano per il quale mercoledì è previsto in Aula il voto di sfiducia.
Continua a leggere →

Legge elettorale. Schifani passi dalle parole ai fatti

settembre 14, 2011 in Comunicati Stampa

“Prendiamo atto della volontà del presidente del Senato di accelerare la discussione della proposta di legge di iniziativa popolare presentata da Beppe Grillo”, lo affermano il presidente dell’Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, e il caporgruppo in Senato Felice Belisario. “E’ evidente che dopo le parole si deve passare ai fatti – aggiungono – perché il senso di sfiducia dei cittadini nei confronti della politica è via via crescente. Urge una risposta per dimostrare che nessuno è arroccato nel Palazzo e che il Parlamento è attento a tutto quello che di positivo viene dalla società italiana. Adesso tocca alla commissione Affari Costituzionali fare il suo mestiere e, in mancanza, bisognerà passare direttamente all’Aula e lì – concludono Di Pietro e Belisario – ci sarà il confronto delle posizioni tra chi difende i privilegi e chi, invece, vuol cambiare il sistema”.

Chiedere le dimissioni di questo governo è un atto di responsabilità

luglio 31, 2011 in Comunicati Stampa

“L’Italia dei Valori è una forza responsabile di opposizione”, dichiara il capogruppo dell’IdV in Senato, Felice Belisario.” Lo ha dimostrato in più occasioni, avanzando proposte alternative a quelle del governo. Penso, ad esempio, alla contromanovra finanziaria o a quelle per lo sviluppo delle fonti rinnovabili che illustreremo martedì in una conferenza stampa. Essere responsabili e propositivi, però, non vuol dire essere fessi e farsi prendere in giro da questo governo, ossessionato dai problemi del premier. Abbiamo presentato una mozione di sfiducia perché Berlusconi e i suoi accoliti sono ‘recidivi’. L’ultimo provvedimento approvato al Senato con richiesta di fiducia, “processo lungo” per cui il parlamento è stata paralizzato prima di andare in ferie, alla faccia della crisi e dei provvedimenti urgenti per risollevare la nostra credibilità sui mercati, è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Per non parlare delle inchieste in corso che hanno travolto esponenti di spicco dell’esecutivo. In nessuna democrazia si lascerebbero le chiavi del Paese a persone che lo hanno portato allo sfascio. Chiedere le dimissioni di questo governo, quindi – conclude Belisario – è l’atto di una opposizione seria, responsabile e propositiva, pronta a governare”.