Tagliamo le spese militari, l’Italia ripudia la guerra

gennaio 19, 2013 in Economia, Esteri, Italia dei Valori, Politica

Lo dico in modo secco: non voglio la guerra in Mali, così come in nessun altro luogo del mondo. In nome della lotta al terrorismo non voglio interventi o missioni internazionali in “Paesi a rischio”  che si traducono in conflitti veri e propri. Conflitti il cui prezzo viene pagato solo dalla povera gente e dai tanti civili ridotti alla disperazione o uccisi, conflitti che spesso nascondono interessi economici che hanno poco a che fare con l’intervento umanitario. Continua a leggere →

No a questa spending review. Ci appelliamo al Partito Democratico

luglio 7, 2012 in Economia, Italia dei Valori, Lavoro, Politica, Sanita’, Sociale

Non sarà un caso se, appena il governo annuncia un nuovo provvedimento anticrisi, si mobilita l’Italia intera. Evidentemente o il Paese è impazzito all’improvviso o Monti sta fallendo clamorosamente il suo obiettivo: risollevare le sorti dei cittadini, per assicurare loro un futuro e rilanciare così l’economia dell’Italia. O meglio un futuro lo sta assicurando, quello dei privilegiati e dei forti. Dal momento del suo insediamento, infatti, Monti persevera nel massacro contro le fasce deboli e le classi medie. Continua a leggere →

Perché dobbiamo acquistare 131 cacciabombardieri difettosi?

dicembre 28, 2011 in Economia, Esteri

Apprezziamo molto il fatto che con questo Governo non possiamo più chiamare il decreto Milleproroghe nello stesso modo. Monti ha fatto sapere che le marchette in esso contenute sono diminuite moltissimo. Apprezziamo molto meno che, come ricorda il Fatto Quotidiano, in questo decreto sia stata inserita la proroga di tutte le missioni all’estero. Il discorso è sempre lo stesso, nel momento in cui gli italiani sono chiamati a sacrifici enormi, qualche missione militare si poteva, anzi, si doveva tagliare. Penso come al solito all’Afghanistan dove l’Italia è impegnata in una vera e propria azione di guerra, in spregio alla nostra Costituzione. Continua a leggere →

Sulla manovra pronti a fare la nostra parte, ma responsabilità non vuol dire fessaggine

settembre 1, 2011 in Comunicati Stampa, Economia, Politica, Sociale

“Attendiamo con curiosità e preoccupazione gli emendamenti che il relatore, a nome della maggioranza, presenterà a rate in commissione Bilancio al Senato”. Lo dichiara il capogruppo dell’Italia dei Valori a Palazzo Madama, Felice Belisario, uscendo dai lavori della commissione. ” L’IdV ha presentato – aggiunge- proposte chiare contenute in una contromanovra seria che prevede, tra l’altro, tagli ai costi della politica e alle spese militari, rigorose misure antievasione, contributo di solidarietà ai capitali scudati e provvedimenti per la crescita. Su questo intendiamo aprire una discussione approfondita e non frettolosa.  E’ evidente che il nostro Gruppo, pur sottolineando il colpevole ritardo e la confusione totale della maggioranza, manterrà, infatti, un comportamento responsabile nell’interesse del Paese, ma ribadisce quanto già comunicato al presidente del Senato, e cioè che non accetterà compressione dei tempi per subemendare il testo del governo. Nessuno – conclude Belisario – pensi di scambiare il nostro senso delle Istituzioni per fessaggine. Se verremo sfidati su questo terreno risponderemo adeguatamente”.