Il Pd si stupisce dei giochetti PdL-Lega sulla legge elettorale?

luglio 30, 2012 in Comunicati Stampa, Politica

“Mi stupisco che il Pd si meravigli di fronte al giochetto delle tre carte che stanno facendo Pdl e Lega sulla legge elettorale”. A dichiararlo, intervenendo a Tgcom24, il capogruppo dell’Italia dei Valori in Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “già in passato, con la complicità dell’Udc e di Fini, approvarono in zona Cesarini una legge elettorale porcata, la stessa che oggi dicono di voler abrogare, solo in base a meri calcoli di poltrone. Altro che voler ridare voce ai cittadini! L’Italia dei Valori vuole il voto subito, con una nuova legge elettorale che ridia dignità alla politica di fronte ai cittadini che devono conoscere prima delle elezioni, e non dopo, coalizioni, programmi e leadership. Le elezioni sono una necessità sempre più impellente perché, è sotto gli occhi di tutti, Monti non fa bene al Paese. Lo spread piuttosto che i titoli del debito pubblico salgono e scendono in base a quello che fa la Banca Centrale europea. Quello che mette in campo il professore è assolutamente ininfluente. Le sue manovre recessive – conclude Belisario – non portano nulla di buono agli italiani, anzi tolgono loro qualcosa”.

Il Paese è in crisi e il Senato è ridotto ad un bivacco

luglio 27, 2012 in Economia, Italia dei Valori, Politica

Ieri sera sono tornato a casa demoralizzato e, soprattutto, arrabbiato. Mi ripetevo che non è possibile vedere il Senato della Repubblica, la cosiddetta Camera Alta, ridotto ad un bivacco. Proprio mentre gli italiani vivono una delle crisi peggiori della storia, con lo spread alle stelle e i mercati che annaspano, in commissione Bilancio si è consumata una vera e propria commedia. Continua a leggere →

Monti deve togliere il disturbo, governo aggrava sofferenza sociale

luglio 23, 2012 in Comunicati Stampa, Economia, Italia dei Valori, Politica

“Lo spread che continua inesorabilmente a salire la dice lunga sull’inadeguatezza di questo governo a farci uscire dalla crisi e conferma ciò che ripetiamo da tempo: Monti si deve dimettere, prima che il Paese affondi definitivamente”. Lo dichiara il sen. Felice Belisario, capogruppo dell’Italia dei Valori a Palazzo Madama, commentando lo spread, che ha superato la quota dei 520 punti base.  ”Adesso – prosegue –  molti della maggioranza, a scoppio ritardato, la pensano come noi, ma fino a ieri hanno avallato le inefficaci e inique politiche economiche del governo e hanno fatto credere che Monti fosse il salvatore della Patria. Invece, se non vogliamo fare la fine della Grecia e della Spagna, dobbiamo invertire subito la rotta, aprire gli occhi e rimboccarci le maniche, senza continuare a discutere dell’acqua calda. Il governo Monti è in linea con le proposte di austerità della Merkel e della BCE, come il cosiddetto fiscal compact, una camicia di forza che non crea sviluppo e serve solo ad aggravare la sofferenza sociale. L’Italia dei Valori – conclude Belisario – continuerà ad opporsi a questo governo di tecnici, che risponde solo agli interessi  dei potentati economici, al fine di restituire con le prossime elezioni l’Italia agli italiani”.

Monti non è certo uno statista, torni a fare il professore che è meglio

luglio 22, 2012 in Economia, Politica

E’ vero che un politico guarda alle prossime elezioni e uno statista alle prossime generazioni, ma proprio per questo Monti non è certo uno statista. La buona politica è tutt’altra cosa rispetto al rigore iniquo e inflattivo messo in campo dai tecnici. Con le sue ciniche riforme, Monti ha tolto il futuro ai giovani e in cambio non è neppure riuscito a far quadrare i conti: torni a fare il professore che è meglio, tanto ormai per ottobre gli stanno preparando la festa. Continua a leggere →

Il Governo cambia faccia, ma la sostanza resta la stessa

luglio 17, 2012 in Comunicati Stampa

 

“Lo spread continua a essere troppo alto per mettere ottimismo. Questa è la prova che nonostante il Governo abbia cambiato faccia, la sostanza è rimasta la stessa. Sia con sia con Berlusconi, sia con Monti, il Paese sprofonda in una spirale depressiva senza fine, a colpi di riforme sbagliate, in cui gli interessi della casta sono però sempre tutelati”. Lo afferma il Presidente dei Senatori dell’Italia dei Valori, Felice Belisario, che continua: “E’ evidente che la ricetta suicida dell’alfiere Monti così deciso nel completare il disastro berlusconiano senza battere ciglio, non funziona. Come certifica Bankitalia, il Pil continua a diminuire, a causa dei bassi consumi e investimenti, gli italiani soffrono una disoccupazione devastante, ci sono meno soldi da spendere, gli speculatori finanziari stanno devastando l’Europa, l’economia interna sta collassando e le imprese chiudono i battenti. L`Italia dei Valori non si sente rappresentata da Monti e dai suoi professori, per questo lavorerà con tutte quelle le forze che, nel Parlamento e nelle piazze, vogliono voltare pagina e ridare al Paese un governo politico”, conclude Belisario.

L’Istat certifica il fallimento del Governo, Monti abbandoni linea del rigore

maggio 14, 2012 in Comunicati Stampa

 

 

“La fotografia dell’Istat sulla situazione economica italiana inchioda il governo di fronte al proprio fallimento: lo spread continua a salire, mentre piazza Affari va giù in picchiata. Quella di oggi è l’immagine di un Paese in recessione, ferito gravemente da una crisi economica e sociale a causa di un’impostazione economica tutta sbagliata, basata sul rigore, senza equità e crescita”. Lo dichiara Felice Belisario, Presidente dei Senatori dell’Italia dei Valori, che aggiunge: “L’Italia ha bisogno di una politica diversa, con una nuova classe dirigente, il cui obiettivo strategico deve essere il riscatto delle fasce più deboli. Ecco perché e’ indispensabile rilanciare gli investimenti, lo sviluppo tecnologico e la ricerca, insieme a misure di sostegno per famiglie, lavoratori e pensionati, che sempre più a fatica arrivano a fine mese. Monti la smetta di percorrere la strada dell’austerità a testa bassa -conclude Belisario – è ora di spostare le risorse dai grandi patrimoni a quelli più bassi e di applicare tutti provvedimenti necessari per tutelare i cittadini, vero cuore pulsante della società”.

Le banche alimentano la crisi, ma sono i contribuenti a mantenerle: allora statalizziamole!

gennaio 5, 2012 in Economia, Politica

La chiamano dittatura dello spread, fatto sta che la finanza sta condizionando la politica e quindi le stesse dinamiche economiche e sociali. Mentre la disoccupazione giovanile supera il 30%, l’attenzione dei Governi è concentrata sul drammatico andamento delle borse: i titoli bancari italiani continuano ad affondare Piazza Affari e tutti i maggiori istituti di credito registrano perdite record, trascinando a picco anche i mercati. La crisi finanziaria continua a peggiorare e a pagare le difficoltà del settore creditizio sono i contribuenti: cioè famiglie e imprese alle quali è negato l’accesso al prestito, ma che sono costrette a pagare di tasca loro gli aiuti di Stato alle banche. Un circolo vizioso che va immediatamente spezzato. Continua a leggere →

Sul ddl stabilità il Governo sta perdendo tempo in modo irresponsabile, i mercati hanno già sfrattato Berlusconi

novembre 9, 2011 in Comunicati Stampa

“Il Paese ha bisogno di risposte rapide ma il Governo sta perdendo tempo in modo irresponsabile. Per questo l’Italia dei Valori ha chiesto, insieme alle opposizioni, che il Senato possa esaminare il ddl stabilità prima che il tracollo sia totale. Con un premier dimissionario il Governo ha il dovere di non barare, ma Berlusconi continua a pensare alle sue aziende e ai suoi guai giudiziari incurante della crisi che sta travolgendo l’Italia. I cittadini sanno che, senza le sue immediate dimissioni, arriveranno purtroppo solo cattive notizie. Ogni ora di ritardo è drammatica per il Paese. I mercati hanno già bocciato la legge di stabilità ed il nuovo maxiemendamento inviando un’ingiunzione di sfratto a Berlusconi, che ormai è un inquilino abusivo di Palazzo Chigi”. Lo dichiara Felice Belisario, Presidente dei Senatori IdV.