L’AUTOCRITICA DELLA GELMINI, FINTA COME IL TUNNEL DA GINEVRA AL GRAN SASSO

ottobre 9, 2011 in Politica, Scuola, Università e Cultura

“Ha mai pensato di dimettersi, ministro Gelmini? Mai”. La risposta all’ultima domanda mi ha tolto ogni dubbio sull’apparente svolta del ministro dell’Istruzione. Che poteva essere tardiva ma in qualche modo apprezzabile, se solo fosse stata svolta vera. Non è così. Nell’intervista concessa oggi a Repubblica, la Gelmini ha provato a offrirsi in una veste nuova, quasi volesse prendere le distanze dalla Gelmini di qualche mese fa, quella che su mandato di Tremonti si abbatteva con tagli spaventosi su scuola e università pubbliche. Si è detta dispiaciuta il ministro, pronta al dialogo, non disposta ad accettare altri tagli. Ma le dimissioni no. “Mai”. Continua a leggere →

Scuola, in piazza c’erano oggi il disagio degli studenti e il loro no al saccheggio dell’istruzione voluto dal governo

ottobre 7, 2011 in Comunicati Stampa, Politica, Scuola

“In piazza oggi è scesa la vera scuola pubblica, la scuola degli studenti e degli insegnanti che non vogliono rassegnarsi al saccheggio delle loro vite, a quel disastro impropriamente definito riforma dal ministro Gelmini”. Lo afferma il capogruppo dell’Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “Questi ragazzi e i loro professori sono un’altra testimonianza evidente del disagio sociale e del senso di smarrimento che attraversa il Paese. Manifestano per dire no ai tagli indiscriminati  di Tremonti e della Gelmini, per difendere il loro futuro, per rivendicare il diritto sacrosanto a un’istruzione di qualità, per non diventare nuovi cervelli in fuga.Vogliono riprendersi quello che il governo gli ha tolto e gli sta togliendo, pretendono giustamente di avere una prospettiva da costruire intanto attraverso una scuola migliore. La loro è una battaglia per la cultura, per il diritto allo studio, per la democrazia – conclude Belisario – e l’Italia dei Valori continuerà a lottare al loro fianco”.

VIVA L’IGNORANZA

dicembre 1, 2010 in Politica, Scuola, Università e Cultura

Totò nella famosa scena di "Miseria e nobiltà"

Dopo averlo approvato alla Camera, una maggioranza ricompattata rinvia al Senato l’esame del devastante Ddl Gelmini. A chiacchiere è facile proclamare di fare opposizione al Governo Berlusconi; nei fatti, Fli ha appoggiato una riforma universitaria che riporta il settore indietro di decenni; per non essere da meno, l’Udc annuncia per bocca di Buttiglione (vice presidente della Camera dei Deputati) che in Senato sosterrà il vergognoso disegno di legge. Casini e Fini, insomma, fanno come il gatto e la volpe che dicono di voler arricchire di innovazione l’Università mentre in realtà le stanno sottraendo risorse e competenze. Continua a leggere →

CON LA TESI DEL COMPLOTTO INTERNAZIONALE IL GOVERNO DA RIDICOLO DIVENTA PERICOLOSO, DA IERI SIAMO SUL SERIO ALL’EMERGENZA DEMOCRATICA

novembre 27, 2010 in Esteri, Politica, Sociale

L'espressione di Obama la dice lunga sulla sua considerazione per il nostro presidente del Consiglio

I colpi di coda di un governo allo stremo delle forze fino all’altro ieri sembravano usciti da un libro di satira politica, neanche dei migliori. Un premier puttaniere e barzellettiere che ride e se la gode mentre la nave affonda, una ministra e la nipote del duce che si insultano tra loro e così via. Da ieri, invece, le cose si sono fatte maledettamente più serie perché ora c’è un ministro degli Esteri che, in pieno accordo con tutto il consiglio dei ministri, accusa non si sa bene quale grande fratello internazionale di ordire un complotto contro l’Italia, legando tra di loro, come spiega benissimo D’Avanzo su Repubblica di oggi, cose che non stanno insieme. Continua a leggere →