E’ ora di invertire il trend e ridurre la disoccupazione

febbraio 1, 2013 in Economia, Lavoro

Ormai è il principale dramma delle famiglie italiane. In ognuna di esse c’è almeno un disoccupato, un inattivo, un precario, un cassintegrato, un esodato. E in quelle famiglie comanda l’incertezza del futuro, l’impossibilità di programmazione e di prospettiva, la spinta a non osare, a non spendere, a risparmiare perché oggi forse c’è qualche soldo e domani chissà. Continua a leggere →

Profumo Commissario di MPS? La volpe a guardia del pollaio…

gennaio 26, 2013 in Economia, Politica

La vicenda del Monte dei Paschi di Siena è sintomatica per capire fino a che punto si sia incancrenito il sistema economico e finanziario del Paese. Una banca che è stata finanziata con 3,9 miliardi di euro dal Governo dei banchieri, con l’appoggio della improponibile maggioranza Pd-Pdl-Udc, ora rischia il crack per un “buco” generato dalle mosse spericolate dei suoi amministratori. Continua a leggere →

Mps, solo l’IdV votò contro il regalo da 3,9 miliardi

gennaio 25, 2013 in Economia, Politica

Il caso Montepaschi non è solo un enorme scandalo finanziario, è anche l’ultimo peccato mortale di quella politica italiana sempre sensibile al fascino degli affari e sempre pronta a rendersi complice della peggiore finanza. E’ la politica che prova ad allungare le mani ovunque, che si tratti di una banca o della Rai. E’ la politica che ha trascinato l’Italia in basso, facendola sprofondare nella palude economica e morale in cui si trova adesso. Continua a leggere →

Sugli esodati sfido Monti: faccia subito un decreto legge

gennaio 24, 2013 in Economia, Lavoro, Sociale

Sono davvero arrabbiato perché da quando è scoppiato il caso degli esodati, in Parlamento, l’Italia dei Valori è stato l’unico partito a denunciare pubblicamente questa vergogna e a chiedere, anche con iniziative concrete, di trovare una soluzione. I partiti che hanno sostenuto il governo Monti, Pd, Pdl e Udc, pur sapendo che avrebbero gettato nel dramma quasi 400.000 famiglie (fonti Inps e Ragioneria dello Stato), hanno fatto finta di niente e votato la riforma che creava questo disastro sociale, frutto di un conteggio sbagliato da parte del ministero della signora Fornero. Continua a leggere →

La Lega poltrona torna a braccetto con il Pdl. Siamo l’unica opposizione a Berlusconi e Monti!

gennaio 7, 2013 in Politica

Come volevasi dimostrare, alla fine la Lega ha chiuso l’accordo con Berlusconi. Alla faccia del rinnovamento promesso a suon di scope! Dopo che sul Carroccio è piombata un’altra tegola, quella di una nuova inchiesta che stavolta riguarda i conti del Gruppo al Senato, Maroni ammette candidamente che si presenterà con il Pdl perché così spera di guadagnare il posto di Governatore in Lombardia. La Lega poltrona cede all’abbraccio fatale del Cavaliere e per le imminenti elezioni ricostruisce l’alleanza che ha portato l’Italia sull’orlo del baratro, causando poi la nascita del Governo Monti. L’unica forza che si è opposta e si oppone a Berlusconi e a Monti è l’IdV, gli altri perdono il pelo ma non il vizio. Continua a leggere →

La buonapolitica mostri i muscoli, adesso!

dicembre 9, 2012 in Italia dei Valori, Politica

Sono stati mesi bui per la nostra democrazia. Il Paese nelle mani di un governo tecnico che con l’alibi del “grande salvatore” ha fatto quello che voleva tranne ciò che andava fatto. Ha inseguito gli interessi dei poteri forti a spese degli italiani e delle fasce sociali più deboli. Ma attenzione a puntare il dito solo contro Monti. Continua a leggere →

Tabacci uomo per tutte le stagioni, avamposto di Casini

dicembre 8, 2012 in Politica

“Il progetto politico che è alla base della coalizione ‘Italia bene comune’ è quello della responsabilità e della serietà”. Firmato Bruno Tabacci, ovvero un uomo che ha cambiato più casacche di un calciatore. Scusi Tabacci, ma di quale serietà parla? Lei che è certo  un politico di lungo corso, ma anche di tanti lidi: DC, CCD, UDC, Movimento Federativo Civico Popolare per poi approdare nell’Api di Rutelli. Adesso, con la promessa di un ministero, appassionatamente travolto a sinistra. Continua a leggere →

Alternativi a Monti e al liberismo, con chi ci sta

dicembre 4, 2012 in Politica

Le primarie del centrosinistra sono state un’importante prova di vitalità, una grande dimostrazione di partecipazione democratica e un momento di necessaria, anche se per ora ancora parziale, chiarezza. Ora sappiamo che il candidato premier di Pd e Sel alle prossime elezioni sarà Bersani, quello che ancora non sappiamo è cosa intende fare e, soprattutto, con chi. In sintesi, aspettiamo di conoscere il programma che Bersani vuole portare avanti per capire se davvero è intenzionato a rompere con l’agenda  Monti, come ha detto più volte e come noi auspichiamo, o se invece pensa di proseguire nel solco di politiche in pericolosa continuità con quelle del governo attuale, aprendo magari anche a un’alleanza con l’Udc, che proprio l’agenda Monti mette in cima ai suoi pensieri. Continua a leggere →