Monti silenzi se stesso

gennaio 3, 2013 in Politica

E così per il presidente del Consiglio e senatore a vita Mario Monti chi è in dissenso, chi la la pensa diversamente, chi osa criticare le sue sciagurate politiche contro il lavoro e contro i lavoratori va silenziato, messo a tacere, emarginato. L’ha detto lui stesso a Unomattina, sotto forma di suggerimento a Bersani perché si liberi di Cgil, Fiom, Vendola e Fassina, “ali estreme e conservatrici che è buona cosa tagliare”. Sono parole sue, chi non ci crede vada pure a rivedersi l’intervista su YouTube. Continua a leggere →

Per i sacrifici iniziare da chi non ha mai pagato

novembre 14, 2011 in Comunicati Stampa, Senza categoria

“Prima di discutere di pensioni e,  più in generale, di welfare, si può e si deve fare altro: tagliare privilegi e costi della politica, combattere  corruzione ed evasione, tassare i capitali scudati e ridurre drasticamente le spese militari. Solo a quel punto si potranno chiedere sacrifici a tutti, partendo da chi non ha mai pagato”. Lo ha detto il presidente del Gruppo Italia dei Valori al Senato, Felice Belisario, ospite della puntata odierna di UnoMattina.

 

“Mario Monti dovrà confrontarsi con il parlamento sui singoli provvedimenti, cercando sostegno nei partiti che daranno l’appoggio al governo pur senza farne parte. Sulle misure condivise, l’IdV non farà mancare il suo contributo a un governo tecnico che, in quanto tale, dovrà avere necessariamente un orizzonte limitato nel tempo. Siamo sull’orlo del baratro e – conclude Belisario – per invertire la rotta bisogna fare presto, senza dimenticare l’equità sociale e la riforma della legge elettorale, solo così si può riconquistare la fiducia dei mercati e, soprattutto, degli italiani”.