Governo, sulla manovra, trasformi le buone intenzioni in fatti

dicembre 20, 2011 in Comunicati Stampa, Economia, Politica

 

 

“Sfidiamo il governo a trasformare le buone intenzioni in fatti e a inserire immediatamente nel decreto gli impegni che ha preso e che l’Italia dei Valori ha presentato sotto forma di emendamenti alla manovra”. Lo ha detto il presidente dei senatori dell’Idv, Felice Belisario. “Il governo deve essere più preciso sui tempi per l’abolizione delle province, deve partire immediatamente con l’asta per le frequenze televisive, deve commissariare la Rai come chiede un’ordine del giorno del Pd che ho firmato anch’io, deve provvedere immediatamente a escludere dalle esenzioni Ici le fondazioni bancarie, gli immobili a fini commerciali della Chiesa, le onlus che di fatto svolgono attività lucrativa. Insomma, la manovra non potrà essere più equa perché il governo è vittima dei ricatti di Berlusconi e del Pdl, ma almeno – conclude Belisario – non siano solo le classi medie e basse a versare lacrime”.

Berlusconi da’ un altro calcio agli italiani

ottobre 3, 2011 in Comunicati Stampa

“Un altro calcio agli  italiani che hanno sottoscritto il referendum contro il porcellum. Berlusconi continua a non cogliere le richieste che arrivano dai cittadini”. A dichiararlo il capogruppo dell’Italia dei Valori in Senato, Felice Belisario, che aggiunge: “il premier fa finta di non capire che dal Paese ha già avuto il benservito. Se tanti italiani, infatti, hanno firmato il referendum per cambiare l’attuale legge elettorale è proprio perchè non ne possono più e vogliono poter scegliere chi siederà in Parlamento. E’ l’unico modo per non trovarsi di nuovo rappresentati da una maggioranza incapace come questa piena di transfughi. La manfrina dei media pilotati dall’opposizione – conclude Belisario – non funziona più. La verità è sotto gli occhi di tutti: Berlusconi non si è mai interessato ai problemi dei cittadini, il suo unico assillo sono le norme ad personam che, fino a oggi, hanno salvato lui e i suoi amici dai processi. Il tempo è scaduto, questa maggioranza o verrà sbattuta fuori dalla porta dalla società civile e dalle battaglie dell’Italia dei Valori e delle altre opposizioni o imploderà vittima delle sue stesse contraddizioni”.